Italiano
Dansk
Deutsch
English
Español
Français
Nederlands
Polski
Čeština
Green-Zones.eu › Prodotti › Spagna › Distintivo-Ambiental

Bollino ambientale Spagna (Distintivo Ambiental)

★★★★★ 452 x acquistato


Veicoli e cittá interessate


Colore: è determinato dai dati del veicolo

Validità: illimitato nel tempo


Stock:disponibile

Tempi di consegna:Panoramica

 


Ordinazione facile

Pagamento sicuro

Consegna rapida


Ulteriori informazioni

Introduzione (obiettivo, scopo, senso)

Nell'ambito dell'attuazione delle direttive europee, il governo spagnolo ha creato, dalla fine del 2013, le condizioni quadro per consentire alle città e ai comuni o alle regioni del paese di creare zone ambientali in modo che i limiti di inquinamento prescritti dall'UE non vengano superati per i cittadini.

Le LEZs sono definite dalle rispettive città e comuni o regioni all'interno dei loro confini e consentono la guida solo con la registrazione preventiva del veicolo.
Va notato che i veicoli immatricolati in  Spagna non devono registrarsi perché sono già registrati nella banca dati nazionale e richiedono un adesivo Distintivo-Ambiental.

Inizialmente, l'adesivo ambientale spagnolo era destinato esclusivamente al controllo delle zone a basse emissioni. Tuttavia, poiché questi possono essere ottenuti solo da veicoli immatricolati in Spagna, Barcellona ha intrapreso un percorso speciale e dal 2020 ha introdotto l'immatricolazione anche per i veicoli immatricolati all'estero.

I bollini ambientali stampati dalla Casa Editrice Nazionale (Fábrica Nacional de Moneda y Timbre) e rilasciati dalla DGT sono ufficialmente denominati Distintivo-Ambiental e vengono rilasciati in 4 diverse categorie: 0, ECO, C e B. La categoria A, per la quale non esiste un bollino, comprende tutti i veicoli e le classi EURO che non sono stati classificati in nessuna delle altre 4 categorie.  Secondo la DGT, che gestisce tutti i veicoli immatricolati in Spagna e le loro classi di emissione, la categoria A comprende circa 19,9 milioni di veicoli, il che significa che non ricevono un adesivo. Si tratta del 58,3% della popolazione totale dei veicoli nell'ottobre 2016.
Dei 14,23 milioni di veicoli che ricevono un bollino ambientale, circa 21.350 veicoli appartengono alla categoria 0, 110.750 alla categoria ECO, 9.987.000 alla categoria B e 4.110.000 alla categoria C.

Le basi per l'introduzione di zone ambientali nel Paese sono state poste a partire dal 2013 con il Piano nazionale per la qualitá dell'aria e la protezione dell'aria.

Queste si basano su una risoluzione del 13.04.2016, che classifica e descrive le targhe. Prima di ciò, la DGT aveva già preparato le specifiche corrispondenti il 07.04.2015 con l'istruzione 15/V-110.
L'assegnazione completa dei tipi di veicoli come biciclette leggere, automobili, camion e autobus alle categorie dei badge ambientali spagnoli è stata poi regolamentata nel regolamento PCI/810/2018 del 27 luglio 2018.

Ci sono quattro bollini con quattro colori diversi: blu, verde-blu, verde, giallo. I badge ambientali hanno un diametro di 97 millimetri e ciascuno ha un campo per il numero di registrazione, lo standard Euro, il numero di serie e il codice dati. I numeri e le lettere degli adesivi (0, ECO, C e B) corrispondono alle classi di inquinanti. 0 è per i veicoli più puliti e C per quelli meno puliti. Il tipo di carburante è indicato anche nel campo dell'etichetta. Il codice QR contiene i dettagli tecnici del veicolo, in modo che la polizia possa effettuare i controlli in modo più rapido e semplice.

 


Per i veicoli immatricolati al di fuori della Spagna vale quanto segue: La registrazione per Barcellona è completamente digitale. Il numero di registrazione viene inserito in un database con tutti i dati del filtro antiparticolato, in modo che le telecamere possano rilevare una corrispondenza positiva. Dato che la corrispondenza della targa viene effettuata dalle telecamere, nulla deve essere attaccato al parabrezza o simili. Non appena è disponibile la conferma per la registrazione, è possibile entrare nelle zone ambientali. La conferma non deve necessariamente essere trasportata nel veicolo.

Le seguenti città hanno una o più zone ambientali e il Distintivo-Ambiental è in parte obbligatorio: Barcellona, Madrid, Siviglia, Valladolid, Valencia

I seguenti veicoli sono interessati dalle zone ambientali spagnole e richiedono un adesivo all'ingresso, a seconda del picco di inquinamento atmosferico e della città o regione:

 

Motociclette (L), automobili, camper (M1), minibus (M2), pullman (M3), furgone (N1), autocarri (N2), autocarri pesanti (N3)


Non sono interessati le macchinari agricoli e forestali.

 Per poter accedere alla zona ambientali, è necessario rispettare lo standard minimo per il gasolio Euro 4 e la benzina Euro 3 o 2.

A Barcellona, il controllo di un accesso autorizzato alla zona ambientale non viene solo effettuato dalla polizia ma, soprattutto, tramite telecamere di riconoscimento automatico delle targhe (Automatic Number Plate Recognition= ANPR).
Queste telecamere fisse e mobili catturano l´immagine di ogni targa e la confrontano con una banca dati centrale. Se il proprietario del veicolo non avesse ancora effettuato la registrazione nella zona ambientale di Barcellona, riceverà una notifica della sanzione i 200 e i 1800 euro da parte delle autorità competenti. In caso di più reati la pena aumenta di un ulteriore 30%. Nelle altre città spagnole con zone ambientali il controllo viene effettuato dalla polizia e la multa è di circa 90 €.

 

Importante da sapere per gli stranieri:

A partire da una multa di 70 euro, secondo la direttiva UE 2011/82 del 25.10.2011 "per agevolare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni al codice della strada che mettono a repentaglio la sicurezza stradale", se la multa non viene pagata, si procederà all'esecuzione nel Paese d'origine, che continuerà fino alla sentenza di una pena detentiva.

Eccezioni generali
Sono esclusi anche i veicoli delle forze armate, della polizia e dei servizi di emergenza e di soccorso, veicoli per disabili con tessera di parcheggio UE.

 

I veicoli immatricolati al di fuori della Spagna non hanno bisogno di Distintivo-Ambiental, ma potrebbero dover essere immatricolati o soddisfare i criteri di iscrizione.

Eccezioni individuali

I veicoli interessati, che non soddisfano gli standard Euronorm richiesti o che rientrano nelle eccezioni generali,possono acquistare un cosiddetto biglietto giornaliero fino a 10 volte all'anno. Questo permette l'ingresso fino a 24 ore, anche se il veicolo è troppo vecchio.

FAQ

A meno che il motore o la norma sulle emissioni di scarico del veicolo o il numero di immatricolazione non cambino, il bollino è valido per l'intera vita del veicolo. Questo significa che non è necessario acquistarne uno nuovo ogni anno.

Il Distintivo-Ambientale deve essere incollato sul fondo del lato interno destro del parabrezza.

Sì, il bollino è valido solo quando è attaccato al parabrezza.

No! Si può attaccare solo il bollino ambientale con la targa in corso di validità. Deve essere chiaramente e immediatamente riconoscibile dall'esterno. Se sul parabrezza sono attaccati diversi bollini con targhe diverse, un'ispezione può comportare una multa.

Il modo migliore per rimuovere i vecchi bollino è quello di utilizzare un raschietto per bollino (simile a un raschietto per vetro) o di riscaldare accuratamente il badge con una pistola a caldo in modo che la colla si stacchi. Attenzione! La differenza di temperatura, soprattutto nelle giornate fredde, potrebbe danneggiare il parabrezza.

I nostri bollini hanno una garanzia di 2 anni di protezione dai raggi UV - e questo senza se e ma! Basta inviarci una foto del bollino sbiadito e ve ne invieremo uno nuovo immediatamente e gratuitamente.

Il bollino ambientale è tale da essere distrutto quando si stacca, quindi è necessario acquistare un nuovo bollino. In molti casi, le compagnie di assicurazione copriranno non solo il costo del nuovo parabrezza, ma anche il costo del nuovo bollino. È quindi necessario acquistare un nuovo bollino.

Non appena la targa cambia, ad esempio a causa di un trasloco, è necessario ordinare un nuovo bollino.

Il bollino è valido per tutte le zone ambientali spagnole.