Italiano
Dansk
Deutsch
English
Español
Français
Nederlands
Polski
Čeština

L’E-Bollino

★★★★★ 571 x acquistato


Veicoli e cittá interessate


Colore: blu

Validità: illimitato nel tempo


Stock:disponibile

Tempi di consegna:Panoramica


Ordinazione facile

Pagamento sicuro

Consegna rapida


Ulteriori informazioni

Introduzione (obiettivo, scopo, senso)

L'introduzione del E-bollino è intesa a fornire la base per l'autorizzazione all'introduzione di una marcatura nel Codice della Strada per i veicoli a motore elettrico privilegiato. Il nuovo regolamento intende offrire alcuni vantaggi alle autorità locali. Oltre ai veicoli a motore elettrico immatricolati in Germania, che saranno identificati mediante la targa di immatricolazione del veicolo, potranno beneficiare dei vantaggi anche i veicoli a motore elettrico immatricolati all'estero. La marcatura corrispondente sarà quindi effettuata mediante il E-bollino.

Il 25.09.2015 è entrato in vigore in Germania il 50. Regolamento recante modifica delle normative del codice della strada.
L’obiettivo è quello di fornire ai veicoli elettrici ulteriori vantaggi in modo tale da poter ottenere rapidamente un maggior numero di immatricolazioni in Germania.
I veicoli elettrici nazionali (vale a dire i veicoli immatricolati in Germania) possono essere provvisti di una targa E speciale al fine di poter essere identificati.
I veicoli stranieri – vale a dire i veicoli non immatricolati in Germania – possono ricevere un E-Bollino in modo che anche questi veicoli elettrici possano beneficiare dei vantaggi e privilegi in Germania. La base per questo è la Direttiva UE 2007/46/CE.

Il E-bollino per i veicoli immatricolati all'estero è disponibile solo in blu, con un diametro di 80 millimetri e un bordo nero di 1,5 millimetri di spessore. La grande "E" con un'altezza di 35 millimetri sta per electro ed è nel colore nero RAL 9005. 60 x 20 millimetri di dimensioni e nel colore bianco puro RAL 9010. A sinistra della "E" c'è un piccolo simbolo di un'auto elettrica. Questo si può trovare anche sui segnali stradali.

Il colore ufficiale del E-bollino è il blu traffico RAL 5017.


È anche importante sapere che, a differenza di quasi tutti gli altri bollini ambientali in Europa, la pellicola adesiva è sul retro. Questo perché il E-bollino è attaccato al lunotto posteriore dall'esterno e non dall'interno come avviene di solito.

In molte città tedesche ci sono vantaggi per i veicoli elettrici. Questi includono, ad esempio, l'uso di corsie per gli autobus o il parcheggio gratuito. Tuttavia, poiché ogni città e comune può stabilire le proprie norme e regolamenti, occorre prestare particolare attenzione alla segnaletica.


Vantaggi concreti come la guida nelle corsie ambientali si possono trovare in:

Dortmund, Düsseldorf

Il bollino elettrico è per tutti i veicoli elettrici o a condizioni speciali anche per gli ibridi plug-in che non sono registrati in Germania.

Per i veicoli immatricolati in Germania è previsto un marchio E.

Per ottenere un E-bollino, il veicolo deve essere azionato solo elettricamente o, nel caso di ibridi plug-in, deve essere mantenuta la portata puramente elettrica di 40 chilometri. In alternativa, si possono utilizzare come criterio anche le emissioni di CO2. Non deve superare i 50 g di CO2 per chilometro. In linea di principio, tutti i veicoli devono essere immatricolati all'estero.

Poiché ogni città può determinare individualmente le regole per i benefici del E- bollino, anche le sanzioni possono variare. Le multe per parcheggio errato e uso improprio della corsia degli autobus variano da 10 euro a 100 euro.

Importante da sapere per gli stranieri:

A partire da una multa di 70 euro, secondo la direttiva UE 2011/82 del 25.10.2011 "per agevolare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni al codice della strada che mettono a repentaglio la sicurezza stradale", se la multa non viene pagata, si procederà all'esecuzione nel Paese d'origine, che continuerà fino alla sentenza di una pena detentiva.

Poiché il E-bollino è un'acquisizione volontaria per ottenere determinati vantaggi nel traffico stradale, non vi sono eccezioni specifiche.

FAQ

A meno che il motore o la norma sulle emissioni di scarico del veicolo o il numero di immatricolazione non cambino, il bollino è valido per l'intera vita del veicolo. Questo significa che non è necessario acquistarne uno nuovo ogni anno.

Il E-bollino deve essere apposto sul lunotto posteriore dall'esterno. Non c'è una spiegazione ufficiale del perché questo venga fatto con il E-bollino a differenza di altri bollini ambientali europei. Sospettiamo che sia più facile per le forze dell'ordine o la polizia controllare l'adesivo da dietro quando si guida in una corsia di autobus.

Sì, il bollino è valido solo se attaccato all'esterno del lunotto.

Il modo migliore per rimuovere i vecchi bollino è quello di utilizzare un raschietto per bollino (simile a un raschietto per vetro) o di riscaldare accuratamente il badge con una pistola a caldo in modo che la colla si stacchi. Attenzione! La differenza di temperatura, soprattutto nelle giornate fredde, potrebbe danneggiare il parabrezza.

I nostri bollini hanno una garanzia di 2 anni di protezione dai raggi UV - e questo senza se e ma! Basta inviarci una foto del bollino sbiadito e ve ne invieremo uno nuovo immediatamente e gratuitamente.

Il E-bollino è tale da essere distrutto quando si stacca, quindi è necessario acquistare un nuovo bollino. In molti casi, le compagnie di assicurazione copriranno non solo il costo del nuovo parabrezza, ma anche il costo del nuovo bollino. È quindi necessario acquistare un nuovo bollino.

Non appena la targa cambia, ad esempio a causa di un trasloco, è necessario ordinare un nuovo bollino.

No! Nonostante il E-bollino, per le zone ambientali tedesche è necessario un bollino ambientale verde.

Sì, se si tratta di un Plug-In Hybrid omologato all'estero con un minimo di 40 chilometri di autonomia elettrica pura o un massimo di 50 grammi di emissioni di CO2 per chilometro.

Oltre al documento di immatricolazione del veicolo nel campo V.7, tali informazioni specifiche si trovano nel certificato di conformità CEE, noto anche come CoC (Certificato di conformità). Le caselle 46.2 e 49.2 contengono tutte le informazioni necessarie.


Per inciso, dal 2005 il certificato di conformità CEE (CoC) è stato ottenuto automaticamente nell'UE dal produttore o dal rivenditore. Se questo non è disponibile, la maggior parte dei produttori di veicoli può richiedere un documento di catena di custodia direttamente sul sito web del produttore corrispondente.