Dal 2015 – Il bollino tedesco per i veicoli elettrici

Il 25/09/2015 in Germania è entrato in vigore il 50° ordinamento relativo alla modifica delle disposizioni in materia di traffico.
L’obiettivo principale consiste nel concedere ai veicoli elettrici dei vantaggi aggiuntivi, in modo tale da incrementarne rapidamente il numero delle immatricolazioni in Germania.
Grazie a questa misura, i veicoli elettrici nazionali (quindi quelli immatricolati in Germania) possono ricevere una targa speciale che è caratterizzata dalla presenza della lettera E (come elettrico) e che permette di distinguerli facilmente dagli altri veicoli.
I veicoli elettrici immatricolati al di fuori della Germania, invece, possono acquistare un apposito bollino per poter usufruire degli stessi vantaggi e diritti dei veicoli elettrici tedeschi. Tali disposizioni si basano sulla Direttiva UE 2007/46/CE.

Per ottenere un bollino, i veicoli elettrici immatricolati al di fuori della Germania devono rispettare dei requisiti minimi: il veicolo deve essere esclusivamente elettrico, senza motore a combustione e deve essere ricaricabile dall’esterno.
I veicoli ibridi invece devono rispettare il limite massimo di emissioni di 50 g di CO2/km (o inferiore) e disporre di un’autonomia di almeno 30 km in modalità elettrica (dal 01/01/2018 almeno di 40 km).

Generalmente i veicoli elettrici immatricolati in Germania possono ottenere anche delle agevolazioni fiscali. Quelli immatricolati in Germania o all’estero possono utilizzare le corsie preferenziali degli autobus, parcheggiare gratuitamente accanto alle colonnine di ricarica o in strada e circolare in alcune zone altrimenti chiuse al traffico. Tuttavia questi diritti e vantaggi possono variare da città e città e non sempre sono garantiti.

Richiedi qui il bollino per poter usufruire degli stessi vantaggi concessi alle auto elettriche tedesche. Il bollino è valido esclusivamente per i veicoli non immatricolati in Germania